Finlandia nucleare

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

"Energia atomica una risorsa non rinnovabile in Finlandia e nel mondo"

Il fabbisogno di energia cresce con il crescere della popolazione mondiale. Oggi la popolazione del pianeta è di circa 7,5 miliardi, nel 2050 saranno circa 9 miliardi , un dato interessante visto che nel 1950 eravamo 2,5 miliardi di abitanti. Si calcola che il fabbisogno di risorse e energia cresce in maniera esponenziale.

 

Ma quale energia?

Il governo finlandese ha investito molto nell’ energia atomica. Tra I progetti rilevanti si ricorda il terzo reattore nella centrale nucleare di Olkiluoto, tra I più grandi nel Mondo. La costruzione è opera della multinazionale francese dell’ energia EDF. Il progetto prevedeva la realizzazione del terzo reattore con inizio nel 2004 e completamento nel 2009, con per un costo totale di 3,2 miliardi di euro.

In data odierna il reattore non è ancora pronto, il costo dell’ impianto nucleare e` salito a 8.5 miliardi di euro, le cause sono innumerevoli, i giornali riportano le numerose difficoltà tecniche di costruzione e sicurezza.

In Finlandia l’energia atomica soddisfa attualmente circa il 30 % del fabbisogno di energia nazionale. Con conseguente rilevante  produzione di scorie radioattive quantificate attorno 70 tonnellate all’ anno. Queste ultime sono estremamente letali per la vita, infatti i rifiuti nucleari devono essere stoccati in luoghi che garantiscono  la totale sicurezza. Luoghi sicuri ubicati nel sottosuolo, per un periodo stimato mediamente di 100.000 anni. 

Il governo finlandese ha investito anche nello stoccaggio di scorie nel sottosuolo, il progetto prevede un  deposito a 400 metri di profondità nel sottosuolo sempre nella localitá di Olkiluoto. Il sito di stoccaggio potrà custodire circa 5500 tonnellate di rifiuti radioattivi. Trattasi del magazzino sotterraneo più costoso nella storia dell’uomo con un costo complessivo di 3,5 miliardi di euro.

Osservando i costi per la produzione nell’ energia nucleare, si rimane interdetti. Trattandosi di enormi investimenti in energia non rinnovabile, a impatto ambientale estremamente pericoloso per tutta la biosfera. E´ evidente, osservando i dati disponibili, il predominio dell’ interesse unicamente economico, atto a creare un beneficio solo nel breve periodo e alimentare gli scopi di una ristretta minoranza di beneficiari.

La costosissima tomba nucleare di Olkiluoto in Finlandia non é solo un’ eredità incongruente con i naturali principi di pubblica utilità, ma anche un chiaro esempio di fenomenologia della cecità umana, la quale non desidera pensare alla grave responsabilità nei confronti del nostro pianeta.

Tags:
Copyright © Art and Earth Networks and Technology 2018

Search